BBM: cronaca di un successo inaspettato, tra nostalgia e hashtag

BBM: cronaca di un successo inaspettato, tra nostalgia e hashtag

Se pensavi che il ritorno di BlackBerry Messanger fosse un’operazione nostalgica destinata solo agli amanti del tecno-vintage, forse ti stavi sbagliando. Sui social network non si parla d’altro…

Dopo solo 24 ore dal lancio dell’app per Android e iPhone, BBM ha raccolto 10 milioni di download. Non solo. A quanto pare sta diventando anche un fenomeno cool. E la misura la danno la popolarità degli hashtag relazionati. Non ci credi? Cerca #BBM su, per esempio, Instagram.

Al momento ci sono quasi 800.000 immagini con l’hashtag #BBM. La stragrande maggioranza sono screenshot dell’applicazione con il PIN utente. Un modo per invitare gli altri ad aggiungere il nostro contatto e iniziare a… chattare. Con la stessa emozione con cui, nel fiore dei primi anni 2000, aggiungevamo qualcuno su MSN.

#bbmUn ritorno a vecchi brividi, quindi, che sembrerebbe star conquistando a velocità record gli smaliziati utenti smartphone del 2013.

E se ancora sei tra quelli che borbottano “BBM? Che antichità!” prova a fare un giro anche su Facebook o Twitter. Anche qui, l’hashtag #BBM è presente in migliaia di post, la maggior parte, anche in questo caso, con inviti sul genere: “questo è il mio PIN, aggiungetemi”.

WhatsApp ha da poco superato i 350 milioni di utenti mensili, quindi è ancora un rivale molto lontano da raggiungere. Ma chissà che a colpi di PIN e di hashtag, BBM non riesca a superare i giganti della messaggeria su smartphone. Sarà solo una moda momentanea oppure c’è davvero qualcosa di nuovo sotto il sole?

Giudica tu stesso, scarica BBM per Android e iPhone

Leggi anche:

Io mi ricordo… La vita ai tempi di Messenger

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...